Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Massaggiatore Olistico: come diventarlo

Massaggio Olistico

Il massaggiatore olistico è una figura relativamente nuova, ma in poco tempo si è ritagliata un’importante fetta di mercato. Ecco perché e cosa fare per diventarlo.

Della figura del massaggiatore olistico, fino a poco tempo non ne avremmo mai sentito parlare. E non solo perché le discipline olistiche, purtroppo, ancora non hanno un ente statale pronto a certificarle, ma perché mancava la sensibilità necessaria per approcciarsi a una materia tanto complessa.

A partire dagli anni 70, invece, è iniziato un nuovo corso, in cui le persone hanno cominciato ad avvicinarsi a discipline lontane dalla nostra cultura, come yoga, meditazione, massaggio shiatsu, e ciò ha consentito di diffondere il concetto base delle discipline olistiche: l’essere umano va considerato nella sua interezza, fisica, mentale ed energetica. Insomma, siamo ben più della somma delle nostre parti e finalmente quest’idea è stata sdoganata!

Infatti negli ultimi anni abbiamo assistito a una sorprendente diffusione di discipline che, in un modo o nell’altro, si agganciano alla visione olistica di cura dell’essere umano, inteso nella sua complessità. Fra queste, quella del massaggio, inteso sia come occasione di trattamento di disturbi specifici, sia come riequilibrio delle energie.

Di massaggi ne esistono diverse tipologie, ma il massaggio californiano, decontratturante, quello riequilibrante o sportivo sono solo alcuni dei trattamenti che potrete eseguire in qualità di massaggiatore olistico. Ovviamente, dopo aver conseguito un attestato di massaggiatore olistico professionale!

Come diventare massaggiatore olistico

Se la vostra intenzione è quella di lavorare come massaggiatore olistico, preparatevi a studiare. Per operare nel campo e ottenere successo, dovrete possedere la migliore preparazione teorica e imparare le tecniche più funzionali e i trattamenti più efficaci al fine di risultare il più competitivi possibile sul mercato.

Questo significa dover approfondire il funzionamento dei meridiani energetici, le tecniche di massaggio, ma senza un’accurata conoscenza degli elementi di anatomia e fisiologia umana tutto ciò vi servirà a poco. Ecco perché è necessario scegliere un corso di massaggiatore olistico completo e professionale, che possa mettervi nelle condizioni, in breve tempo, di diventare davvero competenti e cominciare a lavorare da subito.

Cosa fa un massaggiatore olistico: tutti gli sbocchi lavorativi

Per diventare un buon massaggiatore olistico è necessario partire da una considerazione: l’empatia è condizione indispensabile. L’approccio olistico prevede un lavoro da fare in coppia, in cui operatore e ricevente operano in tandem, al fine di trovare insieme il percorso più corretto ed efficace alla risoluzione dei problemi. Un percorso che, una volta pianificato, andrà rimodulato nel tempo, in funzione dei risultati ottenuti e delle necessità che via via si renderanno necessarie.

Il massaggiatore olistico, quindi, accompagna il ricevente nella sua ricerca del benessere e potrà farlo in diversi modi: lavorando come libero professionista, entrando a far parte di uno staff di un centro benessere, trovando impiego nelle spa, nelle palestre o negli impianti termali.

Massaggiatore olistico: normativa

Un buon corso di Massaggiatore Olistico non potrà non informarvi di qual è la normativa per operare in tal campo. Questa tipologia di massaggio, infatti è mirata al recupero del benessere globale dell’individuo, ma in nessun modo potrà sostituire le terapie farmacologiche prescritte dai medici.

Tutti i massaggi olistici sono competenza dell’Operatore Olistico/Bionaturale, ma non potrete eseguire né i massaggi a scopo terapeutico, appannaggio dei medici/fisioterapisti, né estetici, riservati agli estetisti. Detto ciò, sarete però liberi di prestare la vostra opera finalizzata al recupero dell’equilibrio energetico e di una dimensione di vita più serena.

L’importante è che abbiate una certificazione che attesti il vostro percorso formativo, in modo che i clienti possano fidarsi di voi e che, soprattutto, riescano ad ottenere i risultati che desiderano. Se diventare massaggiatore olistico è il vostro desiderio, vi invitiamo a consultare la nostra pagina dedicata al Corso di Operatore Olistico del Massaggio dove scoprire tutte le tipologie di massaggio comprese nel ciclo di studi, nonché le date e gli orari delle lezioni.

L’attestato di massaggiatore Olistico è titolo imprescindibile per lavorare in questo campo: sta a voi decidere di conquistarlo!